12/04/2019
Tg2 Dossier reportage esclusivo di Giovan Battista Brunori su papa Ratzinger
ADNKRONOS 11-04-2019 17:17 [ Spettacolo ] RAI2: ‘TG2 DOSSIER’, LA NUOVA VITA DEL PAPA TEOLOGO = Roma, 11 apr. – (AdnKronos) – Il 16 aprile Joseph Ratzinger compirà 92 anni. Il primo papa emerito della storia sembrava destinato ad uscire di scena dopo le sue dimissioni, invece – pur avendo scelto una vita di silenzio e di preghiera – viene sempre più spesso evocato e rivalutato, “conteso” nello scontro sempre più duro tra “sedicenti ratzingeriani” e fautori del nuovo corso vaticano. La sua attività di papa riformatore è stata messa in ombra da scandali e clamorosi incidenti di percorso durante il suo pontificato, dal furto di carte riservate, allo scandalo degli abusi sessuali, al caso Williamson, uno dei tradizionalisti lefebvriani ai quali Ratzinger aveva tolto la scomunica e che si è scoperto essere un antisemita negazionista della Shoah. Bersaglio a suo tempo di feroci e infamanti accuse, definito “Panzerkardinal”, arcigno custode della fede, addirittura di avere un passato giovanile filonazista, con il passare degli anni la sua opera e il suo pensiero sono stati rivalutati e va emergendo il vero profilo di un papa teologo, brillante intellettuale europeo che – con la sua storica rinuncia al pontificato – ha tolto l’aura sacrale dalla figura del romano pontefice, ha “inventato” il papato emerito e proiettato la Chiesa nella modernità . Il suo pensiero oggi viene studiato e rilanciato in tutto il mondo da istituzioni come la Fondazione vaticana Joseph Ratzinger Benedetto XVI e l’Istituto Ratzinger di Ratisbona. Nel reportage esclusivo Tg2 Dossier “La nuova vita del papa teologo” di Giovan Battista Brunori, in onda sabato 13 aprile alle 23.20 su Rai2 le immagini mai viste del Monastero Mater Ecclesiae in Vaticano dove il papa emerito risiede da sei anni con il segretario e le laiche consacrate che lo assistono, le rarissime immagini della sua vita quotidiana in Vaticano, le condizioni di salute, le interviste alle persone più vicine a Ratzinger: il segretario Monsignor Georg Gaenswein, il fratello del papa monsignor Georg Ratzinger, p. Federico Lombardi Presidente della Fondazione vaticana Ratzinger-Benedetto XVI, il cardinale Julian Herranz, e il cardinale Gerhard Muller. (AR/AdnKronos) ISSN 2465 – 1222 11-APR-19 17:04 NNNN

Askanews 11-04-2019 17:03 : reportage Tg2 Dossier, “La nuova vita del papa teologo” Roma, 11 apr. (askanews) – Il 16 aprile Joseph Ratzinger compirà 92 anni. Il primo papa emerito della storia sembrava destinato ad uscire di scena dopo le sue dimissioni, invece – pur avendo scelto una vita di silenzio e di preghiera – viene sempre più spesso evocato e rivalutato, “conteso” nello scontro sempre più duro tra “sedicenti ratzingeriani” e fautori del nuovo corso vaticano. La sua attività di papa riformatore è stata messa in ombra da scandali e clamorosi incidenti di percorso durante il suo pontificato, dal furto di carte riservate, allo scandalo degli abusi sessuali, al caso Williamson, uno dei tradizionalisti lefebvriani ai quali Ratzinger aveva tolto la scomunica e che si è scoperto essere un antisemita negazionista della Shoah.Bersaglio a suo tempo di feroci e infamanti accuse, definito “Panzerkardinal”, arcigno custode della fede, addirittura di avere un passato giovanile filonazista, con il passare degli anni la sua opera e il suo pensiero sono stati rivalutati e va emergendo il vero profilo di un papa teologo, brillante intellettuale europeo che – con la sua storica rinuncia al pontificato – ha tolto l’aura sacrale dalla figura del romano pontefice, ha “inventato” il papato emerito e proiettato la Chiesa nella modernità. Il suo pensiero oggi viene studiato e rilanciato in tutto il mondo da istituzioni come la Fondazione vaticana Joseph Ratzinger Benedetto XVI e l’Istituto Ratzinger di Ratisbona.

Nel reportage esclusivo Tg2 Dossier “La nuova vita del papa teologo” di Giovan Battista Brunori, in onda sabato 13 aprile alle 23.20 su Rai2 le immagini mai viste del Monastero Mater Ecclesiae in Vaticano dove il papa emerito risiede da sei anni con il segretario e le laiche consacrate che lo assistono, le rarissime immagini della sua vita quotidiana in Vaticano, le condizioni di salute, le interviste alle persone più vicine a Ratzinger: il segretario Monsignor Georg Gaenswein, il fratello del papa monsignor Georg Ratzinger, padre Federico Lombardi presidente della Fondazione vaticana Ratzinger-Benedetto XVI, il cardinale Julian Herranz, e il cardinale Gerhard Muller.