23/02/2023
una tesi in Biblioteca
Ha suscitato grande interesse l'incontro "Una Tesi in Biblioteca" che si tenuto nei giorni scorsi al Bibliomelograno. Il tema era il Medioevo e sono state presentate tre tesi di laurea molto interessanti. Per iniziare Andrea Raffaele Aquino ha presentato la propria tesi con titolo "Tra il sultano e la tiara. La politica fiorentina alla prova della crociata". A seguire  Martina Buccilli con "Condannare la falsafa nel XIII secolo. Il caso degli Errores Philosophorum. Ed infine Giovanni Vincenzo Sergio con "Il Lazio Meridionale e Bisanzio tra il XXII e XXIII secolo: le pitture murali delle chiese di Ninfa". 
Ascoltarli stato un piacere, dalle loro presentazioni si potuta percepire la passione per la storia, l'arte, il Medioevo. Le tre tesi si sono susseguite completandosi l'una nell'altra, toccando aspetti molto differenti appartenenti a quel periodo storico.
 I neolaureati - molto competenti e spigliati nel modo di esporre la loro tesi -  hanno presentato il frutto dei loro studi effettuati all'Universit La Sapienza di Roma, suscitando anche un vivace dibattito con il pubblico. Il Medioevo - stato detto - molto diverso da come viene abitualmente descritto o immaginato: non solo un "periodo di mezzo" tra un'era e l'altra - fatta solo di paura terrore e violenza - ma un periodo lunghissimo e ricco di elementi straordinari dal punto di vista culturale e storico che importante conoscere. L'iniziativa "una tesi in biblioteca" - nata su idea della Direttrice del Bibliomelograno Giovanna Micaglio - ha l'obiettivo di favorire la cultura soprattutto tra i giovani e dare ai neolaureati lo spazio per poter presentare il frutto del loro lavoro, soprattutto a chi ha studiato durante il difficile periodo della pandemia e che stato costretto a discutere una tesi di Laurea senza pubblico. Il pomeriggio si concluso con un aperitivo nella biblioteca. 
 SARA BRUNORI                                                                                   

info 335 6609162