sabato 17 maggio ore 17.00 incontro con lo scrittore paolo di paolo

Il "Circolo dei Lettori e dei non Lettori" de Il Melograno presenta:


MANDAMI TANTA VITA: Incontro con lo scrittore PAOLO DI PAOLO Sabato 17 maggio ore 17.00 Centro Civico Le Rughe (Formello) Viale America. Verrà presentato il nuovo romanzo edito da Feltrinelli di Paolo di Paolo (vincitore del Premio Fiesole e finalista del Premio Strega) che ha per protagonista uno degli intellettuali antifascisti più originali del nostro Novecento, Piero Gobetti, del quale è nota l'intensa e coraggiosa attività di giornalista, critico letterario ed editore antifascista, attività che pagò con la vita a soli 26 anni.


L'autore e' entrato in finale al Premio Campiello per Giovani e al premio Italo Calvino con "Nuovi cieli, nuove carte". Per Feltrinelli ha pubblicato anche "Dove eravate tutti" (premio Mondello e premio Vittorini). Il romanzo "Mandami tanta vita" racconta gli ultimi giorni della vita di Piero Gobetti, quando abbandona Torino per sfuggire alla violenza del regime alla volta di Parigi, dove morirà dopo poco per le conseguenze dei pestaggi subiti. "Mandami tanta vita" però non parla dell'avventura politica di Gobetti, e non si tratta neanche di una biografia anche se il testo rispetta la verità dei fatti. Piuttosto intorno alla verità dei fatti questo libro immagina, ricostruisce di quell' uomo dalla straordinaria lucidità e determinazione, il mondo interiore, i sentimenti , il dolore, la fatica e gli entusiasmi. Proprio per questo la lettura del testo è appassionante e a volte struggente, soprattutto quando le pagine evocano la nostalgia e la tenerezza per la lontananza dall'amata moglie Ada e del figlioletto appena nato che il protagonista prova ad immaginare da adolescente, quando proverà a non diventare uno di quei padri che sorridono degli entusiasmi e dei sogni dei figli liquidandoli come ingenui. Nello stesso modo in cui a molti adulti, contemporanei del protagonista, forse Gobetti appariva un ragazzo esaltato e visionario. I temi affrontati durante l'anno dal Circolo dei Lettori e dei non Lettori curato da Giovanna Micaglio e Francesca Aloisi, verranno discussi e arricchiti con i contributi e le idee dei partecipanti.