Formello 14/01/2012
INCONTRO CON LA SCRITTRICE LIA TAGLIACOZZO
Quasi tre ore filate di domande e risposte, considerazioni e soprattutto tanta commozione. Si è svolto cosi' sabato 14 gennaio l’incontro con la scrittrice Lia Tagliacozzo - nell’ambito degli appuntamenti del “Circolo dei Lettori” - organizzato dall'Associazione Il Melograno (centro civico di viale America, Le Rughe,Formello).

 La scrittrice - ha illustrato ilsuo libro "Anni Spezzati" editore Giunti raccontando storie di ebrei sopravvissuti alle persecuzioni, ed in particolare la storia della sua famiglia. Particolarmente toccante il racconto della scrittrice sul dramma vissuto dalla sua famiglia con parenti inghiottiti dalla ferocia nazifascista e dei quali la Tagliacozzo ha scoperto casualmente l'esistenza. Anche nella sua famiglia, come in tante altre, molti scampati allo sterminio nazista hanno cercato di tutelare i figli e nipoti cancellando perfino il ricordo di quei giorni orribili, un ricordo che Lia Tagliacozzo è riuscita - dopo molte ricerche e interviste - a far emergere mettendo insieme innumerevoli tessere di un mosaico che sembrava destinato all'oblio. Un incontro sulla Shoah, per conoscere da vicino l’orrore degli anni della guerra, ma che ha visto tutti i partecipanti concordi nel riaffermare l'esigenza di moltiplicare l'impegno nel proprio territorio per costruire un futuro libero dall'odio razzista e antisemita, affinché simili orrori non si ripetano mai più verso gli ebrei e verso tutte le minoranze contro le quali di volta in volta si accanisce l'odio soprattutto nei periodi di crisi economica come questo. L'appuntamento - coordinato da Giovanna Micaglio Benamozegh - è stato organizzato a ridosso del Giorno della Memoria (27 gennaio) evento stabilito da una legge dello Stato.